Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 15% dei prodotti elettrici controllati nel 2014 dall'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI) presentava dei difetti. Si sono dovuti emanare 34 divieti di vendita.

Questi hanno interessato in particolare vari idromassaggi mobili di un produttore asiatico, tubi LED, lampadine LED, adattatori di corrente per viaggi internazionali, macchine per la produzione di zucchero filato e in generale spine con proprietà elettriche insufficienti. In questo contesto occorre notare che in Svizzera è vietato immettere sul mercato apparecchi elettrici muniti di spine estere, sottolinea un comunicato odierno dell'ESTI.

L'autorità raccomanda a tutti i consumatori di optare per fornitori seri con un competente servizio alla clientela nella Confederazione. Va inoltre prestata attenzione al marchio di controllo apposto sul prodotto e al fatto che siano disponibili istruzioni per l'uso leggibili.

I marchi di omologazione svizzeri riconosciuti sono ad esempio il contrassegno di sicurezza dell'ESTI e il contrassegno di conformità ASE di Electrosuisse. Questi marchi di omologazione soddisfano esigenze più elevate in materia di sicurezza dei prodotti che non l'auto-dichiarazione con una marcatura CE, afferma l'ESTI.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS