Navigation

Produzione frutta: 2011 da record

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 luglio 2011 - 16:00
(Keystone-ATS)

La produzione di frutta in Svizzera si annuncia promettente. A causa di una primavera calda, la maturazione è in anticipo di 2-3 settimane rispetto al solito. C'è trepidazione in particolare per le fragole, la cui produzione dovrebbe superare tutti i record, indica una nota odierna dell'Associazione svizzera frutta.

Fino al 10 luglio sono state commercializzate 5300 tonnellate di fragole, ossia il 94% della raccolta del 2010. Ogni giorno vengono raccolte 20 tonnellate di questo frutto. Tuttavia, si tratta di dati antecedenti le recenti grandinate che potrebbero aver causato danni alle colture.

Partendo dal fatto che la raccolta delle fragole, a seconda delle varietà, si estende fino ad ottobre, l'associazione crede che il record del 2007 di 5776 tonnellate dovrebbe essere superato agevolmente.

Fino al 10 luglio, sono state fornite 2535 tonnellate di ciliege. Anche in questo caso, la stima di 2240 tonnellate è stata ampiamente oltrepassata. Stando all'associazione di categoria, la qualità di questo frutto è "eccezionale"

Si profila una stagione record anche per le prugne e buona per la albicocche, soprattutto in Vallese, dove questo frutto vellutato viene utilizzato anche per la produzione di una grappa rinomata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?