Navigation

Produzione latte ai minimi da 12 anni in Svizzera

Buono il mio latte? KEYSTONE/PETER KLAUNZER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 febbraio 2020 - 13:35
(Keystone-ATS)

Nel 2019 i contadini svizzeri hanno prodotto 3,4 tonnellate di latte, in calo di quasi il 2% rispetto al 2018 e volume più basso degli ultimi dodici anni: per tornare a un valore del genere occorre risalire al 2007, ha indicato il servizio di informazione agricola.

Il numero dei produttori è sceso a 19'048, 520 in meno dell'anno prima. A fare meno latte sono state soprattutto le aziende più piccole, mentre le imprese di grandi dimensioni hanno lievemente aumentato la loro attività.

Ha continuato a progredire invece la produzione di formaggio, che con 195'114 tonnellate ha raggiunto un nuovo record. Per quanto riguarda i singoli tipi al primo posto figura il gruyère, seguito da mozzarella, emmentaler e formaggio per raclette. L'incremento più marcato (+14%) è stato però fatto segnare dal formaggio di montagna grigionese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.