Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Per la prima volta un profumo è stato inviato via mail da Parigi a New York grazie a un dispositivo chiamato oPhone messo a punto da David Edwards, un ricercatore dell'università di Harvard. L'evento, raccontano diversi siti tra cui quello di Scientific American, è avvenuto all'American Museum of Natural History di New York, dove Edwards ha ricevuto l'aroma di champagne e macaroons inviato da due collaboratori a Le Laboratoire, un centro di arte della capitale francese.

Il dispositivo si basa su una 'tavolozza' di 32 aromi, che possono essere mixati per formare oltre 30'000 profumi diversi. L'utente può fotografare l'oggetto di cui inviare il profumo e poi scegliere la miscela più adatta a rappresentarlo, che può essere annusata se anche il destinatario lo possiede.

Nel caso del messaggio 'transatlantico' il profumo è stato inviato come allegato durante una chat via Skype. Al momento l'oPhone è solo un prototipo, ma la Vapor Communications, start up fondata da Edwards, ha lanciato una campagna di crowdfunding su IndieGogo. Al prezzo di 199 dollari si possono avere i due oPhone necessari per inviare i profumi, con le spedizioni che dovrebbero iniziare il prossimo aprile. "Ophone introduce un nuovo tipo di esperienza sensoriale nei messaggi - spiega Edwards - una forma di comunicazione che finora era rimasta relegata all'esperienza fisica".

SDA-ATS