Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Traffico in tilt a Bruxelles e nel Belgio a causa della manifestazione di agricoltori ed allevatori in occasione del Consiglio straordinario dei ministri dell'agricoltura per la crisi del latte, con l'arrivo di circa 1500 trattori da tutta Europa.

Il cosiddetto 'quartiere europeo' della capitale belga, dove hanno sede la Commissione e il Consiglio, è stato completamente chiuso al traffico dalla polizia. Tutte le strade di accesso sono sbarrate con cavalli di Frisia, presidiati da agenti in tenuta antisommossa. Anche il passaggio a piedi è selezionato dai poliziotti. La stazione Schuman delle linee 1 e 5 della metropolitana, che serve appunto le due istituzioni europee, è chiusa e la polizia annuncia che chiuderà anche la stazione Maelbeck. Chiuso alla circolazione anche l'Avenue Tervuren, asse di accesso dai sobborghi residenziali a est di Bruxelles.

Secondo l'agenzia Belga alle 8.45 c'erano già 200 chilometri di code complessivamente sulle strade del paese il cui traffico è rallentato dai trattori ancora in arrivo a Bruxelles. A nord una colonna di 200 mezzi, lunga circa 5 chilometri, intasa l'autostrada E40 che unisce Bruxelles al porto di Ostenda. Un'altra quarantina di mezzi sono segnalati, a sud sulla nazionale 4 e sta per entrare sull'autostrada E411 (Bruxelles-Lussemburgo) all'altezza di Wanlin a sud della capitale. Un'altra trentina sono nei pressi di Gosselies, vicino all'aeroporto di Charleroi, hub delle compagnie low cost ed in particolare di Ryanair.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS