Navigation

Proteste durante concerto Bbc Filarmonica Israele

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2011 - 07:31
(Keystone-ATS)

Un concerto della Filarmonica di Israele tenuto ieri sera alla Royal Albert Hall di Londra è stato interrotto per due volte in seguito alle proteste di un gruppo di spettatori contrari alle politiche portate avanti in Medio Oriente dalle autorità dello stato ebraico.

Ne dà notizia sul suo sito online la BBC che, come ogni anno, ha organizzato la stagione delle 'Proms' nel famoso teatro londinese dedicato al principe Alberto, il consorte della regina Vittoria. L'emittente, che trasmetteva la serata sul terzo canale radiofonico, durante le proteste ha sospeso la diretta scusandosi con gli ascoltatori.

La prima interruzione è avvenuta quando Gil Shaham stava per eseguire il concerto per violino di Bruch, sotto la direzione di Zubin Mehta. Alcuni spettatori hanno improvvisamente iniziato a rumoreggiare fischiando e gridando slogan anti-israeliani. La stessa scena si è ripetuta un'ora più tardi.

Un gruppo denominato 'Palestine Solidarity Campaign' aveva chiesto agli appassionati di boicottare la serata a causa della presenza dell'orchestra israeliana ed aveva persino chiesto alla BBC di annullare l'evento. Il movimento accusa la Filarmonica di essere "complice nel mascherare le continue violazioni del diritto internazionale e dei diritti umani da parte dello stato di Israele".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?