Navigation

Protezione civile: Maja Riniker nuova presidente

Maja Riniker (PLR/AG) sarà la nuova presidente della Federazione svizzera della protezione civile KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 marzo 2020 - 09:50
(Keystone-ATS)

La consigliera nazionale Maja Riniker (PLR/AG) sarà la nuova presidente della Federazione svizzera della protezione civile (FSPC).

È stata proposta quale unica candidata alla successione di Walter Müller all'assemblea generale che si terrà il 4 settembre a Bienne (BE), ha comunicato l'organizzazione.

Anche il suo predecessore, l'ex consigliere nazionale Müller (SG) apparteneva, come la Riniker, al Partito liberale-radicale. Non si era ripresentato dopo 16 anni alla Camera del popolo alle elezioni federale del 2019. Aveva di conseguenza rassegnato le sue dimissioni anche dalla presidenza della FSPC. Poiché quest'ultima vuole avere un filo diretto con il parlamento, si è resa necessaria la nomina di una nuova presidente.

Come il suo predecessore, la Riniker - eletta in Consiglio nazionale in ottobre - fa parte della Commissione della politica di sicurezza. Tra il 2013 e il 2019 è stata membro del Gran Consiglio argoviese e ha presieduto la Commissione della pubblica sicurezza.

Nella sua nota, la FSPC ha ricordato che a causa dell'emergenza del coronavirus in diversi cantoni le persone incorporate nella protezione civile prestano servizio di assistenza e logistica, in particolare davanti agli ospedali per l'accoglienza dei pazienti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.