Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Non dà tregua il maltempo che colpisce dallo scorso week end la provincia di Buenos Aires, in Argentina, dove le piogge torrenziali hanno provocato inondazioni importanti, con un bilancio provvisorio di due morti, un disperso e oltre 2 mila evacuati.

Secondo stime della stampa locale, nei due primi giorni della settimana sono caduti circa 240 millimetri di pioggia sulla regione centrale e settentrionale della provincia, che ha un'estensione di oltre 3 mila chilometri quadrati, il che rappresenta quasi il doppio della media di precipitazioni registrate storicamente durante il mese di agosto.

Alle piogge si sono aggiunte oggi raffiche di vento che hanno raggiunto i 70 km/ora e hanno reso ancora più difficile le operazioni di appoggio e soccorso per chi è rimasto intrappolato dalle inondazioni, che hanno coperto quartieri interi di varie località.

In quanto alle due vittime del maltempo, si tratta di un uomo morto nell'incendio della sua casa, dopo aver rifiutato di essere evacuato, nella località di Campana e di un residente a Quilmes, nella periferia della capitale argentina, trovato morto nella sua casa invasa dall'acqua.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS