Navigation

PS: copresidenza riceverà in futuro 80'000 franchi

I candidati alla copresidenza del PS svizzero, Cedric Wermuth e Mattea Meyer (foto d'archivio) KEYSTONE/TI-PRESS/Samuel Golay sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 25 luglio 2020 - 11:55
(Keystone-ATS)

Nel caso in cui i consiglieri nazionali Mattea Meyer e Cédric Wermuth dovessero assumere la copresidenza del PS svizzero in ottobre riceveranno ciascuno una compensazione di 35'000 franchi più 5000 di rimborso spese.

Lo ha dichiarato Wermuth in un'intervista pubblicata oggi dall'Aargauer Zeitung, aggiungendo che la decisione è stata presa dalla direzione del partito.

"In questa decisione, giustamente, non siamo stati coinvolti", ha precisato Wermuth. I candidati ne sono stati informati in seguito. L'attuale presidente del partito, il consigliere di Stato friburghese Christian Levrat, riceve 50'000 franchi più 10'000 di spese.

Anche presso il PPD e il PLR la retribuzione per la presidenza del partito nazionale è di circa 50'000 franchi per un posto di lavoro al 40-50%. Nell'UDC invece, la presidenza del partito è una carica onoraria non retribuita.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.