Navigation

PS: noti i candidati alla presidenza

Sono noti i candidati alla successione di Christian Levrat (nella foto) alla presidenza del PS. KEYSTONE/MARCEL BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2020 - 16:20
(Keystone-ATS)

Per la successione di Christian Levrat alla presidenza del PS sono state inoltrate tre candidature entro la scadenza prefissata. Si tratta di due co-presidenze e di una candidatura individuale.

La prima coppia è composta dalla consigliera nazionale Mattea Meyer (ZH) e dal suo collega Cédric Wermuth (AG), l'altra invece dalla consigliera nazionale Priska Seiler Graf (ZH) e dal collega Mathias Reynard (VS), si legge in un comunicato odierno del partito. Il candidato unico è il giovane Martin Schwab (BE)

L'elezione per il nuovo presidente si terrà dal 4 al 5 aprile a Basilea. In tale occasione verranno eletti anche i vice presidenti. Le consigliere nazionali Barbara Gysi (SG) e Ada Marra (VD) si sono proposte per un nuovo mandato, mentre non si presentano più la "senatrice" Marina Carobbio, la consigliera nazionale Tamara Funiciello (BE) e il deputato Beat Jans (BS).

Nuovi candidati alla vice presidenza sono invece la consigliera nazionale Jacqueline Badran (ZH), il deputato Angelo Barrile (ZH), Martine Docourt (vice presidente della sezione femminile), Ronja Jansen (presidio Gioventù socialista), il consigliere nazionale grigionese Jon Pult e il suo collega ticinese Bruno Storni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.