Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Christian Levrat

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

La Svizzera deve concludere al più presto un accordo istituzionale con l'Unione europea (UE). È quanto ritiene il Partito socialista (PS), che oggi a Berna ha convocato la stampa per rendere note le sue posizioni in materia.

Christian Levrat, presidente del PS, ha colto l'occasione per dichiarare di aver cambiato idea in materia. All'inizio non vedeva l'urgenza di un accordo, ma il tempo per arrivare a una soluzione si sta riducendo e a suo avviso occorre agire rapidamente.

La Brexit si avvicina, la Commissione europea in carica sarà sciolta dopo le elezioni nel maggio del 2019 e in Svizzera ci saranno le elezioni federali nell'autunno dello stesso anno, ha ricordato il consigliere agli Stati friburghese. Inoltre ci aspettiamo che il sostegno agli accordi bilaterali diminuisca in seno alla popolazione, ha aggiunto.

Per Levrat, il Consiglio federale deve pertanto negoziare un accordo entro l'autunno, in modo che il popolo svizzero possa esprimersi nel maggio del 2019.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS