Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il comitato direttivo del PS sostiene ufficialmente il referendum contro la nuova Legge sul Servizio informazioni (LSI).

La sua decisione di entrare a far parte dell'Alleanza contro lo Stato ficcanaso, che ha promosso la raccolta delle firme, deve adesso essere ratificata dall'assemblea dei delegati, in programma il 5 dicembre prossimo, precisa il partito in una nota.

Il periodo per la raccolta delle sottoscrizioni scade il 16 di gennaio. Secondo il comitato promotore - di cui fanno parte Gioventù socialista ed esponenti dei Verdi e dei socialisti - la LSI erode in maniera massiccia la sfera privata, col rischio di sfociare in un'inutile sorveglianza di migliaia di persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS