Navigation

Putin, grato a Usa per aiuto contro Isis, faremo altrettanto

Vladimir Putin è grato a Donald Trump per aver fornito dati che hanno permesso alla Russia di prevenire un attacco terroristico alla fine del 2019 e ha promesso che Mosca aiuterà Washington a combattere il terrorismo KEYSTONE/AP/Alexander Zemlianichenko sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 20 febbraio 2020 - 10:50
(Keystone-ATS)

Il Presidente russo Vladimir Putin è grato a Washington per aver fornito dati che hanno permesso alla Russia di prevenire un attacco terroristico alla fine del 2019 e ha promesso che Mosca aiuterà Washington a combattere il terrorismo.

"Grazie alle informazioni tempestive, fornite dal Federal Bureau of Investigation (FBI) degli Stati Uniti, il 27 dicembre dello scorso anno due seguaci dell'ISIS sono stati arrestati a San Pietroburgo: avevano pianificato sanguinosi attacchi terroristici per le vacanze di Capodanno", ha detto Putin in un incontro con il consiglio di amministrazione del Federal Security Service. "Certamente siamo grati ai nostri partner per questo sostegno e per la solidarietà professionale nella lotta contro una minaccia comune".

"Senza dubbio restituiremo la cortesia", ha sottolineato Putin. Lo riporta la Tass.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.