Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato la fine delle esercitazioni militari nelle regioni di Rostov, Belgorod e Briansk, al confine con l'Ucraina, e il ritiro delle truppe dislocate in queste aree. Lo fa sapere il Cremlino.

Mosca torna a chiedere al governo ucraino di mettere fine all'operazione militare contro gli insorti filorussi armati nelle regioni orientali di Donetsk e Lugansk. "La Russia - ha detto un portavoce del Cremlino citato dall'agenzia Interfax - chiede la fine immediata dell'operazione punitiva e della violenza, il ritiro delle truppe e la risoluzione di tutti i problemi attraverso il dialogo pacifico".

SDA-ATS