Navigation

Quaderni grigionitaliani: ora anche online

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2010 - 11:36
(Keystone-ATS)

BERNA - I Quaderni grigionitaliani, da quest'anno, sono accessibili anche online. Grazie a una collaborazione tra la Pro Grigioni Italiano (Pgi), il Politecnico federale di Zurigo e altri atenei svizzeri, i Quaderni sono infatti stati digitalizzati sin dal primo numero, pubblicato nel 1931.
Le pagine accessibili sono ben 25'000, afferma la Pgi in un comunicato, precisando che i nuovi fascicoli saranno messi in rete un anno dopo la loro pubblicazione in forma cartacea.
I Quaderni sono liberamente consultabili (sul sito http://qgi.pgi.ch) per anno di pubblicazione, fascicolo, oppure per ricerca testuale. La pagina o l'articolo cercato possono essere facilmente scaricati sul proprio computer, stampati o archiviati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.