Navigation

Quasi 1.300 morti nel Mediterraneo nel 2019, Oim

Nel 2019 i migranti arrivati in Europa via mare sono stati 110.669. Immagine d'archivio. KEYSTONE/AP sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 gennaio 2020 - 20:03
(Keystone-ATS)

Nel 2019 i migranti arrivati in Europa via mare sono stati 110.669, con un calo del 5% rispetto all'anno precedente, e quelli morti cercando di entrare nel continente sono stati 1.283 (-44% sul 2018), portando il numero dei decessi a 19.164 dal 2014.

Lo ha reso noto l'Oim, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, in un comunicato. Nel tratto più pericoloso, quello tra Libia e Italia, sarebbe morto un migrante su 33 rispetto a un rapporto di 1 a 51 del 2017, calcolano i ricercatori Oim.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.