Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Circa 15 mila persone amanti della musica folcloristica hanno assistito per tre giorni al festival internazionale dei corni delle Alpi, giunto alla 9a edizione, che si è chiuso oggi a Nendaz (VS). I suonatori della Svizzera tedesca e della Francia di sono particolarmente distinti tra i 180 partecipanti.
Quest'anno è stato introdotto un tocco di modernità: sabato infatti c'è stato un concorso aperto a una decina di artisti espressione della musica tradizionale. La formula, molto apprezzata dal pubblico, sarà ripetuta in futuro, hanno reso noto gli organizzatori. Il momento finale si è svolto a un'altitudine di 2200 metri a Tracouet, con un concerto in comune.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS