Navigation

Quattro nuovi parchi naturali regionali, uno nei Grigioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 agosto 2012 - 14:12
(Keystone-ATS)

In Svizzera ci sono quattro nuove aree naturali d'importanza nazionale. L'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) ha conferito il marchio di parco naturale regionale alle riserve di Beverin (GR), del Doubs (JU/NE/BE), del Giura vodese (VD) e di Pfyn-Finges (VS). Dal gennaio del prossimo anno otterranno sussidi dalla Confederazione.

I nuovi parchi regionali - che vanno ad aggiungersi agli undici già esistenti e al parco periurbano di Zurigo-Sihlwald - si estendono su 71 comuni, per una superficie totale di 1473 chilometri quadrati, ossia il 3,5% del territorio nazionale. Il più vasto dei quattro è quello del Giura vodese che, con i suoi 531 chilometri quadrati ha una superficie quasi equivalente a quella del Lemano.

La prossima sfida, rileva la Rete dei parchi svizzeri - associazione che raggruppa tutte le aree protette - sarà la creazione di due nuovi parchi nazionali, quello del Locarnese e quello dell'Adula (TI/GR), che andrebbero ad affiancarsi all'unico esistente attualmente, situato fra Engadina e Val Monastero (GR). La loro istituzione è più impegnativa rispetto a quelli regionali, poiché comprendono aree in cui l'impatto dell'uomo è ridotto al minimo.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?