Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Queensland: 33enne ucciso da uno squalo

Le acque dove è avvenuto l'attacco.

KEYSTONE/EPA RACQ CQ RESCUE/RACQ CQ RESCUE HANDOUT

(sda-ats)

Un cittadino australiano è stato ucciso oggi da uno squalo a Cid Harbour nelle isole Whitsunday, nello Stato del Queensland: si tratta del secondo attacco mortale in Australia dall'inizio dell'anno e del terzo in queste acque da settembre, riporta la Bbc.

La vittima, un 33enne di cui non è stato reso noto il nome, stava nuotando con degli amici quando è stato attaccato. Due mesi fa, sempre a Cid Harbour, una bambina di 12 anni e una donna di 46 anni si erano trovate faccia a faccia con uno squalo nell'arco di 24 ore ma entrambe sono sopravvissute, anche se la bambina ha perso una gamba.

L'uomo morto oggi era in gita con amici su uno yacht charter e stava nuotando poco dopo il tramonto quando è stato azzannato alla coscia sinistra, al polpaccio destro e al polso sinistro. Tratto a bordo di una barca vicina, l'uomo è stato trattato da paramedici e quindi trasportato da un elicottero del pronto soccorso all'ospedale di Mackay, 100 km a sud, dove è stato operato d'urgenza ma è deceduto per le gravissime ferite.

Whitsunday è l'isola maggiore dell'omonimo arcipelago, nota attrazione turistica internazionale, molto frequentata da subacquei e marinai da diporto. Nella zona gli attacchi di squali sono stati in passato molto rari.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.