Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 500 persone si sono riunite oggi sul Col de Pierre Pertuis (BE) per manifestate il loro attaccamento al cantone di Berna. A due mesi dalla votazione sulla Questione giurassiana i movimenti di lotta hanno invitato alla mobilitazione.

"Vogliamo convincere ancora di più gli abitanti del Giura bernese ad andare alle urne per dire no a una separazione dal cantone di Berna", ha affermato la copresidente del comitato "Notre Jura bernois" (Il nostro Giura bernese), Virginie Heyer. "Bisogna che il Giura riconosca che il Giura bernese esiste per volontà della sua popolazione", ha aggiunto Marc-André Houmard, figura storica della lotta antiseparatista, invitando alla "mobilitazione totale".

"Non saremo mai giurassiani, siamo nati bernesi e non cambieremo", ha affermato a sua volta il il capo del comitato "La caravane du Jura bernois" (La caravane del Giura bernese) Guillaume-Albert Houriet tra gli applausi. In discorsi accesi, gli oratori hanno denunciato l'attitudine del canton Giura e invitato la popolazione a mobilitarsi. Alcuni hanno fatto allusioni al clima che regnava in occasione del plebiscito degli anni '70. Per i rappresentanti degli ambienti antiseparatisti il 24 novembre il risultato deve essere un "no schiacciante".

In un discorso più posato, il consigliere di stato bernese Bernhard Pulver ha rilevato l'attaccamento del cantone al Giura bernese. "Restiamo insieme e restiamo bilingui", ha affermato tra gli applausi del pubblico. Ha quindi invitato a deporre un no nell'urna per risolvere un problema e chiudere definitivamente la questione giurassiana.

Il 24 novembre la popolazione del Giura e del Giura bernese dirà se vuole un'assemblea costituente intergiurassiana incaricata di immaginare i contorni di un nuovo cantone. Solo un doppio sì permetterebbe di proseguire il processo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS