Navigation

Raddoppio San Gottardo: per UDC ok, segno solidarietà confederale

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 giugno 2012 - 17:12
(Keystone-ATS)

L'UDC saluta la decisione del Consiglio federale di costruire una seconda canna al San Gottardo. Per i democentristi, la nuova struttura non solo rafforzerà il principale asse stradale Nord-Sud, ma contribuirà anche ad aumentare la sicurezza grazie alle corsie di marcia monodirezionali.

Ma il principale vantaggio del secondo tubo è il miglioramento del collegamento tra il Ticino e il resto della Svizzera, specifica una nota odierna dei democentristi. Senza una seconda canna, il Ticino sarebbe rimasto isolato per tutta la durata dei lavori di risanamento dell'attuale galleria, con le conseguenze economiche negative del caso. Si tratta quindi di un segnale chiaro in favore del federalismo e della solidarietà tra cantoni, specifica la nota.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?