Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hannibal Gheddafi, uno dei tre figli del rais libico rifugiatisi all'estero, è stato rapito in Libano da militanti che volevano informazioni su un leader religioso sciita libanese scomparso a Tripoli nel 1978, l'imam Moussa al-Sadr. Alcune ore dopo è stato liberato.

Le circostanze della vicenda non sono chiare.

Il figlio dell'ex rais libico è apparso in un video, trasmesso dalla tv locale Al-Jadeed, invitando chiunque abbia informazioni a farsi avanti. Hannibal mostrava segni di percosse e un occhio nero ma assicurava di essere "in buona salute".

Hannibal Gheddafi è un nome assai noto anche in Svizzera. Nel luglio 2008 venne arrestato a Ginevra perché denunciato di maltrattamenti da due domestici. La vicenda innescò una grave crisi diplomatica tra Berna e Tripoli, che portò al lungo sequestro in Libia di due cittadini elvetici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS