Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere nazionale Raymond Clottu lascia la direzione dell'UDC neocastellana, in quanto giudica prematuro il ritorno dell'ex consigliere di Stato ed ex consigliere nazionale Yvan Perrin alla presidenza della sezione cantonale del partito.

Lunedì sera Yvan Perrin è stato eletto presidente della sezione cantonale dell'UDC raccogliendo l'80% dei voti. Da parte sua Raymond Clottu non vede di buon occhio il ritorno di Perrin in politica dopo 18 mesi di assenza per esaurimento. Ritiene che il collega non sia ancora pronto.

"Avrei preferito che non si precipitassero le cose", ha detto Clottu oggi ai microfoni della radio romanda RTS. "Temo un altro epilogo difficile". Clottu sottolinea che negli ultimi tempi in cui Perrin era stato alla presidenza del partito (tra il 2011 e il 2013) ha dovuto spesso sostituirlo all'ultimo momento in occasione delle assemblee generali.

La sua proposta di rimandare l'elezione non e stata accolta. "Una volta in più non sono stato ascoltato", si è rammaricato il consigliere nazionale che ha quindi deciso di ritirarsi dall'Ufficio e dal Comitato cantonali della sezione UDC in quanto "non ha voglia di rivivere tutto ciò".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS