Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2015 il reddito agricolo diminuirà del 10,9% rispetto all'anno scorso, principalmente per il crollo dei prezzi dei suini e del latte. Queste prime stime si basano sui conti economici dell'agricoltura dell'Ufficio federale di statistica (UST) pubblicati oggi.

Per quanto riguarda le entrate, quest'anno il valore della produzione totale dell'agricoltura svizzera sarà di 10,1 miliardi di franchi, in diminuzione del 5,5% (-592 milioni) rispetto al 2014. Sul fronte delle spese si osserverà una flessione dei costi di produzione del 2,4% (-254 milioni), pari a una somma stimata a 10,2 miliardi di franchi, precisa l'UST in una nota.

Il saldo relativo al 2015, ovvero il reddito del settore agricolo e il capitale delle famiglie contadine, è stimato a 2,9 miliardi di franchi, in calo del 10,9% rispetto al 2014 (-350 milioni). Il reddito del settore rimarrà però superiore a quello del 2012, precisa l'UST.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS