JUBA - Migliaia di sudanesi del Sud sono ancora in coda oggi per votare nel secondo giorno del referendum sull'indipendenza della regione che, se prevarranno i suffragi favorevoli, dovrebbe condurre alla divisione in due del più grande paese africano.
All'università di Juba, la capitale del Sud Sudan, lunghe file di persone, giunte anche durante la notte, attendono di votare ma secondo gli osservatori molte di queste non ce la faranno nemmeno oggi. Il referendum si svolge nell'arco di una settimana; i seggi aprono ogni giorno alle 08:00 locali e chiudono alle 17:00 e sono iscritte a votare quattro milioni di persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.