Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La Cassa svizzera di viaggio (REKA) ha iniziato bene anche il 2010: nel primo semestre le vendite degli assegni Reka/Reka Rail hanno raggiunto i 311 milioni di franchi, in crescita dell'1,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, indica una nota odierna.
Il numero di turisti stranieri che hanno pernottato nelle abitazioni di vacanza Reka è in aumento del 5,7% rispetto ai primi sei mesi del 2009. L'organizzazione senza scopo di lucro precisa inoltre che dall'inizio dell'anno 1'300 famiglie di condizione modesta hanno potuto beneficiare di vacanze gratuite.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS