Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli uffici di Renault, nei pressi di Parigi, sono stati perquisiti nei giorni scorsi dai servizi di intelligence francese, nell'ambito dell'indagine sullo spionaggio industriale che ha portato alla sospensione di tre dirigenti del colosso automobilistico.

Secondo fonti vicine al dossier, nel corso della perquisizione sono stati sequestrati i computer dei tre manager, sospesi all'inizio del mese perchè sospettati di aver diffuso informazioni segrete sul progetto di auto elettrica su cui lavora Renault. L'operazione è stata condotta dalla DCRI, la Direzione centrale dei servizi di informazione interni, sul sito di Renault-Guyancourt, nella regione parigina, al di fuori dell'orario di lavoro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS