MOSCA/ZURIGO - La società di partecipazioni Renova, di proprietà dell'oligarca russo Victor Vekselberg, è stata multata per 40 milioni di franchi dal Dipartimento federale delle finanze (DFF).
Renova, stando a una nota odierna del DFF, ha violato il dovere di annuncio quando, rilevando un pacchetto di titoli di Victory - altra società di partecipazioni - è entrata a far parte del capitale azionario di Oerlikon nel 2006.
Renova intende ricorrere contro questa decisione. Contro Renova è in corso un'altra procedura in relazione all'acquisto di un pacchetto azionario di Sulzer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.