Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Cinque persone sono morte, tra cui tre bambini dai tre agli otto anni, in un'esplosione di gas avvenuta ieri nel centro di Frenstat pod Radhostem, nell'est della Repubblica ceca.

Quattro cadaveri sono stati ritrovati la notte scorsa sotto i detriti di una casa prefabbricata andata distrutta a seguito dell'esplosione. I vigili del fuoco sono in cerca dell'ultima vittima.

"La polizia sospetta che si tratti di un atto premeditato", ha detto al sito del quotidiano Pravo la portavoce della polizia Sona Stetinska. I sospetti ricadono su un inquilino, che compare tra le vittime, che riscaldava la casa con butano propano e minacciava gli altri inquilini di ucciderli. Altre sei persone sono rimaste ferite per l'incendio e i danni scaturiti dopo l'esplosione: due sono gravemente ustionate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS