Navigation

Rep. Centrafricana: almeno 30 morti in attacco gruppi armati

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2014 - 14:30
(Keystone-ATS)

Almeno 30 persone sono state uccise a decine sono state ferite durante un attacco a un villaggio nella regione di Bakala, al centro della Repubblica Centrafricana, da individui armati. Lo ha comunicato la missione dell'Onu nel paese (Minusca).

Secondo la fonte, "un gruppo di individui armati, probabilmente Peuls e ex ribelli Seleka (musulmani), hanno attaccato la località di Yamalé, verso Bakala, facendo almeno 30 morti e decine di feriti. Gli aggressori hanno incendiato e saccheggiato le abitazioni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo