Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 60 persone sono state uccise tra ieri ed oggi nella Repubblica centrafricana in scontri tra le forze del nuovo regime e uomini armati indicati come sostenitori dell'ex presidente François Bozizé.

Lo ha reso noto la presidenza centrafricana spiegando che "uomini armati che affermano di essere sostenitori di Bozizé hanno attaccato villaggi vicino Bossangoa (250 km a nord ovest di Bangui), distruggendo ponti e infrastrutture, accanendosi soprattutto contro la popolazione musulmana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS