Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Donald Trump (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA/JIM LO SCALZO

(sda-ats)

Il reporter del Washington Post David Fahrenthold è tra i vincitori quest'anno del premio Pulitzer, il maggiore riconoscimento nell'ambito giornalistico, per la sua inchiesta sulle fondazioni benefiche del tycoon Donald Trump.

Nella categoria 'servizio pubblico' il premio è andato al New York Daily News e a ProPublica per un'inchiesta sul dipartimento di Polizia di New York, mentre al New York Times vanno riconoscimenti per tre categorie: fotografia per 'breaking news', Esteri e approfondimenti.

'Sweat' di Lynn Nottage si aggiudica il premio Pulitzer per il teatro. L'opera esamina la chiusura delle fabbriche in Pennsylvania con le conseguenti ripercussioni sociali di violenza e povertà.

'Angel's Bone' di Du Yun vince il Pulitzer per la musica, mentre 'Blood in the Water: The Attica Uprising of 1971 and its Legacy' di Heather Ann Thompson quello per la storia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS