Navigation

Resti di cinque villaggi su palafitte sul lago di Zugo

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 dicembre 2010 - 17:46
(Keystone-ATS)

CHAM ZG - I resti di cinque villaggi su palafitte che risalgono a fino a 6000 anni fa sono venuti alla luce durante gli scavi archeologici effettuati a Cham (ZG), sulla riva del lago di Zugo.
I lavori sono durati 18 mesi e i risultati hanno superato ogni aspettativa, hanno indicato oggi le autorità cantonali. Dal terreno in riva al lago sono stati recuperati anche numerosi reperti che testimoniano della vita degli abitanti dell'epoca e dei loro scambi commerciali. Fra questi figurano punte di frecce la cui materia prima proveniva dalla regione di Parigi.
Gli scavi interessano un terreno sul quale è prevista la costruzione di due immobili e di un parcheggio sotterraneo. Dopo la scoperta dei primi reperti, il parlamento cantonale aveva stanziato un credito di 4,27 milioni di franchi per gli scavi archeologici.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo