BRUXELLES - Sono in corso contatti "ad alto livello" con le autorità svizzere e con quelle libiche e l'auspicio è che si possa trovare "una soluzione diplomatica il più presto possibile". Lo ha affermato Michele Cercone, portavoce del commissario Ue agli Affari interni Cecilia Malmstrom, rispondendo alle domande dei giornalisti sulla decisione di Tripoli di sospendere la concessione dei visti ai cittadini dei paesi Schengen.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.