Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Retribuzioni abusive: non ancora pronte alternative a iniziativa

Il Parlamento non è ancora pronto per presentare un'alternativa all'iniziativa popolare "contro le retribuzioni abusive". La Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale intende infatti affossare i due controprogetti adottati dal Consiglio degli Stati durante la sessione invernale delle Camere.

Con una maggioranza di un voto, quello della presidente Anita Thanei (PS/ZH), il primo progetto non è andato oltre l'entrata in materia. Il secondo, che comportava la questione di tassare i bonus oltre i 3 milioni di franchi, è stato respinto dopo la discussione dei singoli articoli con 14 voti contro 4 e 8 astensioni, hanno indicato oggi i Servizi del Parlamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.