Navigation

Ricardo Lumengo sospende richiesta di adesione ai Verdi

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 novembre 2010 - 17:35
(Keystone-ATS)

BERNA - Il consigliere nazionale Ricardo Lumengo, dimessosi dal partito socialista dopo la sua recente condanna per frode elettorale, ha deciso di "sospendere" la sua richiesta di adesione al gruppo parlamentare dei Verdi.
La capogruppo ecologista Maya Graf ha detto oggi ai giornalisti che la decisione di Lumengo, primo deputato di colore della storia svizzera, è stata comunicata ai parlamentari Verdi in data odierna, poco prima di una programmata riunione di lavoro.
Secondo Maya Graf, Lumengo avrebbe fatto retromarcia dopo aver raccolto segnali di disponibilità al dialogo da parte del partito socialista. Un'affermazione che ha colto di sorpresa il portavoce del PS Andreas Käsermann. "Lumengo si è dimesso di sua volontà dal partito e dal gruppo parlamentare socialista". "Se vuole rientrare nei ranghi socialisti, dovrà farne richiesta". Passi concreti in questo senso ancora non ce ne sono.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?