Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Richemont, piano ristrutturazione si precisa

Si va precisando il piano di ristrutturazione di Richemont, numero due del lusso: in totale 300 posti verrebbero soppressi su diversi siti di produzione in Svizzera, in maggioranza presso Cartier, ma anche Vacheron Constantin e Piaget.

A fine febbraio il gruppo, con sede a Bellevue (GE), aveva confermato di prospettare una riduzione degli effettivi che potrebbero raggiungere le 350 unità. Stando a cifre rivelate dal quotidiano "Tribune de Genève", circa 170 posti riguarderebbero Cartier.

Vacheron Constantin sarebbe confrontata con 85 soppressione di inpieghi, 50 dei quali nella Vallée de Joux (VD) e e 35 a Plan-les-Ouates (GE). Da parte sua Piaget perderebbe 22 impieghi a Plan-les-Ouates e e una ventina nel canton Neuchâtel.

Una fonte vicina al dossier ha affermato all'ats che queste cifre riflettono globalmente il dispositivo previsto e la soppressione di posti di lavoro nei siti ginevrini è stata confermata da una fonte sindacale.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.