Navigation

Richemont: terzo trimestre, fatturato in crescita

Risultati positivi per il gigante del lusso ginevrino Richemont nel terzo trimestre dell'esercizio 2019/2020 (foto d'archivio) KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2020 - 07:49
(Keystone-ATS)

Il gigante del lusso Richemont prosegue in modo positivo l'esercizio 2019/2020: nel terzo trimestre il fatturato è cresciuto del 6% a 4,16 miliardi di euro (4,47 miliardi di franchi). A tassi di cambio costanti, la progressione è stata del 4%.

Nel periodo in rassegna - che va da ottobre a dicembre - a trainare le vendite sono state soprattutto le attività in Europa (+10% a 1,26 miliarid di euro), nonché il settore della gioielleria, indica in una nota odierna Richemont, precisando tuttavia che la situazione di Hong Kong continua a influenzare negativamente il mercato. Nella regione dell'Asia-Pacifico, il gruppo ginevrino ha tuttavia registrato un aumento del fatturato pari al 2%, a 1,43 miliardi di euro.

Il settore della gioielleria (+9% a 2,16 miliardi di euro) e quello dell'orologeria (+4% a 818 milioni di euro) hanno contribuito ai buoni risultati. Nei primi nove mesi dell'esercizio, il fatturato di Richemont è aumentato dell'8% a 11,6 miliardi (+5% a tassi di cambio costanti).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.