Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo mediatico Ringier ("Blick") lascia con effetto immediato l'associazione degli editori svizzero-tedeschi Schweizer Medien. La decisione è motivata da "divergenze insormontabili con alcuni membri della presidenza dell'associazione", si legge in una nota.

Il gruppo zurighese è attivo in 14 paesi con un totale di 6'500 dipendenti.

Schweizer Medien dice da parte sua di deplorare la decisione. L'abbandono del gruppo rappresenta tuttavia la "logica conseguenza" dell'alleanza, annunciata lunedì scorso, fra Ringier, SSR e Swisscom nella commercializzazione delle offerte mediatiche e nel marketing.

L'associazione degli editori scrive in una nota di considerare la nuova alleanza "molto preoccupante dal punto di vista della politica dei media". A preoccupare gli editori è in particolare l'accordo fra il gruppo privato, l'ente pubblico radiotelevisivo e una società come Swisscom, che è controllata per il 51% dalla Confederazione.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS