Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Rio 2016: minacce e spari a giornalista sportivo e cameraman RTS (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Un giornalista sportivo della tv romanda RTS e il suo cameraman hanno vissuto momenti di paura domenica a Rio dove seguono le Olimpiadi.

Il loro autista si è perso ai margini di una favela, dove un uomo armato ha minacciato i tre e ha poi sparato alcuni colpi contro la loro auto, per fortuna senza ferire nessuno.

Il servizio stampa della RTS ha confermato oggi all'ats la notizia riferita da Radio Fribourg e ripresa da altri media romandi.

Il giornalista friburghese Marc-André Berset si stava recando a uno stadio nella prima serata in compagnia del cameraman, un "freelance" assunto sul posto, ha indicato l'addetto stampa Christophe Minder. Per evitare gli ingorghi - ha aggiunto - il loro autista ha utilizzato il GPS che ha però guidato per errore i tre ai margini della favela. Minacciato dall'uomo armato, l'autista ha rifiutato di fermarsi e si è allontanato a tutto gas. L'uomo ha allora sparato in direzione della vettura, senza però colpire nessuno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS