Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli interventi urgenti di manutenzione alla galleria del San Gottardo, in vista del risanamento e dell'eventuale messa in servizio di una seconda canna, dovrebbero provocare solo un leggero aumento del traffico lungo il Sempione e il San Bernardino.

In effetti, indica il Consiglio federale nella sua riposta ad un'interpellanza della consigliera nazionale Marina Carobbio Guscetti (PS/TI), la chiusura notturna per gli interventi avverrà al di fuori dei periodi di punta delle vacanze, ossia in marzo (1-2 settimane), in giugno (3-4 settimane) e settembre (3-4 settimane).

Lo sbarramento notturno sarà effettivo dalle 19.30 alle 05.00 del mattino, come avviene già ora. I mezzi pesanti saranno bloccati nei Cantoni di Uri e nel Ticino, mentre le automobili verranno deviate sul passo del San Gottardo, compresi i torpedoni che trasportano i tifosi di disco su ghiaccio dell'Ambrì e del Lugano.

Questi ultimi potranno anche viaggiare in treno. Non sono quindi previsti treni speciali o il trasbordo di vetture su un treno navetta.

I lavori impellenti di ristrutturazione eseguiti di notte non dovrebbero causare costi supplementari rispetto ai calcoli realizzati nel 2010, né provocare rumori molesti ad Airolo e Göschenen (UR), visto che gli operai saranno attivi all'interno della struttura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS