Navigation

Roche: farmaco Actemra delude contro Covid-19

Il farmaco Actemra/Roactemra (tocilizumab) di Roche non ha prodotto miglioramenti clinici dei pazienti ospedalizzati per una grave polmonite associata alla malattia Covid-19. KEYSTONE/GEORGIOS KEFALAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 29 luglio 2020 - 08:15
(Keystone-ATS)

Il gruppo basilese Roche riconosce il fallimento di una prima fase di ricerca clinica avanzata che esaminava l'effetto del suo farmaco antinfiammatorio Actemra/Roactemra (tocilizumab) sui pazienti ospedalizzati per una grave polmonite associata alla malattia Covid-19.

Le osservazioni non hanno dimostrato un miglioramento clinico delle condizioni di questi pazienti, ciò che avrebbe dovuto costituire l'elemento centrale dello studio. Anche i principali obiettivi secondari, tra cui una differenza di mortalità a quattro settimane, non sono stati raggiunti, indica un rapporto pubblicato oggi.

Il tempo trascorso dai pazienti in ospedale fino alla dimissione è stato ridotto in media di otto giorni, a meno di tre settimane. Tuttavia, questo aspetto non può essere considerato statisticamente significativo, a causa del mancato raggiungimento dell'obiettivo primario.

Lo studio di potenziali benefici del tocilizumab nella cura delle infezioni da coronavirus continua comunque, soprattutto in combinazione con l'antivirale del gigante statunitense Gilead, precisa il documento del gruppo farmaceutico renano.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.