Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il gruppo farmaceutico basilese Roche nel primo semestre di quest'anno ha visto il suo utile netto compiere un balzo del 40% rispetto allo stesso periodo del 2012, raggiungendo i 6,05 miliardi di franchi. Il fatturato è progredito di quasi il 4% a 23,3 miliardi di franchi.

Il chiaro incremento dei risultati è in parte spiegabile con la chiusura avvenuta nel giugno 2012 del centro di ricerca Nutley negli Stati Uniti, un'operazione che all'epoca aveva influenzato negativamente i conti.

Tuttavia, a prescindere da questa decisione, il gigante farmaceutico Roche ha guadagnato di più nel periodo in rassegna: l'utile operativo è infatti progredito del 10% per attestarsi a 9,5 miliardi.

Il CEO della società Severin Schwan citato nella nota odierna della società ha parlato di un "utile operativo robusto".

Per quanto attiene ai ricavi, la divisione principale Pharma ha conseguito entrate per 18,2 miliardi, risultato del 4% superiore rispetto al primo semestre del 2012. La divisione Diagnostic è salita del 2% pari a un fatturato di 5,1 miliardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS