Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo ha lasciato il figlio di tre anni chiuso in auto, al gelo della notte, per andare a giocare in una sala slot.

KEYSTONE/EPA ANSA/CLAUDIO PERI

(sda-ats)

Ha lasciato il figlio di tre anni chiuso in auto, al gelo della notte, per andare a giocare in una sala slot. È accaduto a Ostia, nel quadrante sud di Roma.

L'uomo, un 33enne con precedenti residente a Roma e originario di Vibo Valentia, è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno rintracciato, intorno alle 4 di notte, mentre giocava nel locale.

A dare l'allarme è stato il piccolo che aveva molto freddo e ha attirato l'attenzione di una pattuglia dei carabinieri in transito. I militari della compagnia di Ostia hanno indicato al bimbo come aprire la portiera della macchina e hanno contattato i soccorsi sanitari, coprendolo poi con le loro giacche in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. Fortunatamente sta bene ed è stato affidato alla madre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS