Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Altre tre persone gravemente ustionate nel rogo alla discoteca di Bucarest, avvenuto il 30 ottobre, sono morte nelle ultime ore, portando a 35 il bilancio delle vittime.

Come hanno riferito i responsabili sanitari, sono ancora un centinaio le persone che restano in ospedale, alcune con ustioni molto gravi. Ieri sera alcune migliaia di persone sono nuovamente scese in piazza a Bucarest per protestare contro le autorità, accusate di corruzione e scarsa trasparenza, e ciò nonostante le dimissioni nei giorni scorsi del premier Victor Ponta e dell'intero suo governo.

Ponta si è assunto la responsabilità della tragedia alla discoteca, che non disponeva di misure di sicurezza adeguate e a norma di legge. Alla gente le dimissioni non bastano. I manifestanti da giorni chiedono infatti nuove elezioni subito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS