Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Romania si voterà per le elezioni politiche il 9 dicembre. Lo ha anunciato oggi il portavoce governativo Andrei Zaharescu, citato dalle agenzie. Il Paese andrà alle urne sullo sfondo dello scontro istituzionale fra il governo di centro-sinistra guidato dal socialdemocratico Victor Ponta e il presidente conservatore Traian Basescu.

Il braccio di ferro in corso dalla primavera si è risolto per il momento a favore di Basescu, rimasto in carica nonostante il tentativo di destituzione avviato dal governo.

Il referendum del 29 luglio pro o contro Basescu non ha infatti raggiunto il quorum minimo del 50% più uno degli elettori necessario a dare validità alla consultazione, ed è stato annullato dalla Corte costituzionale. Ma la difficile coabitazione governo-presidenza è destinata a continuare, almeno fino al voto di dicembre. Il secondo mandato di Basescu scadrà nel 2014.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS