Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito a 30 il numero delle vittime dell'incendio al Colectiv Club di Bucarest durante il concerto di una band metal nella notte di Halloween.

Nel week-end altri tre giovani romeni sono morti per l'estrema gravità delle ustioni e delle ferite riportate e si teme che il numero delle vittime possa salire ancora dal momento che la gran parte dei feriti soffre di ustioni anche di quarto grado. Restano critiche, secondo i media locali, anche le condizioni di una studentessa napoletana.

Intanto a Bucarest sono arrivati anche medici dall'estero per aiutare i colleghi romeni e le testimonianze sono preoccupanti: "Non ho mai visto niente di simile nella mia carriera - ha dichiarato alla Hotnwes il medico Yarom Shoham, giunto da Israele -. È molto difficile dire cosa succederà con i pazienti che sono ancora in stato critico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS