Navigation

Romania: votata fiducia a nuovo governo Ludovic Orban

Il primo ministro rumeno Ludovic Orban KEYSTONE/AP/VADIM GHIRDA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 14 marzo 2020 - 18:35
(Keystone-ATS)

Il parlamento della Romania ha votato oggi la fiducia al nuovo governo di Ludovic Orban, ponendo fine ad una crisi politica che durava da settimane.

Il premier liberale infatti era stato sfiduciato lo scorso 5 febbraio e da allora il paese balcanico era alla ricerca di un nuovo capo di governo, dopo che Florin Catu - al quale era stato affidato inizialmente l'incarico - due giorni fa aveva rassegnato a sorpresa le dimissioni proprio poche ore prima del voto di fiducia in parlamento.

Nel voto odierno i sì alla fiducia sono stati 286, i contrari 23. Un consenso più ampio del previsto, a dimostrazione della volontà delle forze politiche di porre fine alla paralisi politica e di concentrarsi sugli sforzi comuni nel contrasto all'epidemia di coronavirus. Il presidente Klaus Iohannis aveva affidato ieri a Ludovic Orban il mandato di formare il nuovo governo.

Sarà dunque il governo Orban 2 a traghettare la Romania verso le elezioni che dovrebbero svolgersi il prossimo autunno, a meno che le forze politiche non si accordino per un voto anticipato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.