Uno dei tre fermati nell'ambito dell'inchiesta sull'attentato di Saint-Etienne-du-Rouvray è stato iscritto nel registro degli indagati per "associazione di stampo terroristico". Lo riferisce una fonte giudiziaria citata da BFM-TV.

Il ragazzo di 19 anni venne fermato il 25 luglio, alla vigilia dell'attentato, nel quadro di un'indagine degli 007 francesi. In casa sua e nel suo telefono era stato ritrovato, prima dell'attentato, un video in cui uno dei due assalitori, Abdel Malik Petitjean, prestava giuramento all'Isis.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.