Navigation

RUAG: forte balzo dell'utile nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 settembre 2011 - 09:58
(Keystone-ATS)

Ruag, gruppo attivo nella tecnologia aerospaziale e negli armamenti, ha chiuso il primo semestre con un balzo dell'utile del 74,3% su un anno a 37 milioni di franchi. L'utile operativo è salito del 40,2% a 45 milioni. Anche Ruag, tuttavia, ha risentito degli effetti negativi causati dall'apprezzamento del franco.

In una nota odierna della società di proprietà della Confederazione, il management sottolinea che il successo a livello di utile è dovuto al fatto che l'azienda si è concentrata su ambiti nei quali è leader, come il settore aerospaziale e la sicurezza (difesa), minimizzando i rischi.

Al forte incremento dell'utile, fa da contraltare una diminuzione dei ricavi dello 0,5% a 832 milioni. Il veloce apprezzamento del franco ha frenato la crescita condizionando tutti i settori d'attività, si legge nella nota. In monete locali, i ricavi sono infatti cresciuti del 3,2%.

Il 49% dei proventi è stato ottenuto con affari in ambito civile e il 51% in quello militare. Col 36% del fatturato, il miglior cliente di Ruag rimane la Confederazione, e in particolare il Dipartimento federale della difesa (DDPS).

Al 30 di giugno, Ruag impiegava 7823 persone, 147 (+1,9%) in più rispetto a un anno fa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?